SiteMap tools – come creare una sitemap correttamente

Una sitemap o “mappa del sito” è un file in cui vengono mappate tutte la pagine web che contengono risorse e che costituiscono la struttura portante del sito web.

La sitemap è uno strumento molto potente che, se usato correttamente, può aiutare a far indicizzare in modo rapido i contenuti del proprio sito, blog cms etc etc.

La funzione principale della sitemap è quella di essere un piccolo database aggiornato che riferisce dove poter trovare le risorse all’interno del proprio sito web aiutando di fatto i motori di ricerca nella indicizzazione dei contenuti.

Con la rapida evoluzione del web e degli strumenti per navigare (un esempio su tutti il mobile) negli ultimi anni si sono evolute anche le sitemaps e oggi se ne contano circa una decina di tipi.

Molti molti non considerano Il fatto che uno spider (il programma che indicizza i contenuti per conto dei motori di ricerca) la prima cosa che controlla quando scansiona un nuovo dominio è che siano presenti due file il robot.txt e il sitemap.xml… e in pochi sfruttano questo fattore quando si parte con progetti anche importanti online!!!

Che cosa è una Sitemap XML

Con l’evolversi del web e con la crescente richiesta di risorse, si è avuta l’esigenza di sviluppare uno strumento che ottimizzasse in maniera considerevole le strutture e i contenuti dei siti web che si andavano via via sempre di pù complicando nella forma e nella sostanzae

La sitemap xml viene standardizzata nel 2005 da Google con il protocollo “Sitemap 0.84″.

In un secondo momento anche Yahoo e Msn hanno di fatto riconosciuto l’importanza della sitemap xml e hanno concordato insieme a Google il nuovo protocollo 0.9 che appunto viene supportato da tutte i principali motori di ricerca.

Da un punto di vista strutturale la semanticità del linguaggio xml ha permesso di creare una sorta di gerarchia che ha permesso, con pochi riferiementi o tag, di delineare la capillarità delle pagine del sito web.

Grazie a una sitemap scritta correttamente il motore di ricerca potrà avere una serie di informazioni fondamentali come la URL di una particolare pagina, il tempo stimato della frequenza per ogni pagina di modifica dei contenuti (fattore molto importante), e la data dell’ultima modifica effettuata sulla pagina stessa.

Per ulteriori aggiornamenti vi segnalo il sito www.sitemaps.org dove potrete trovare tutte le informazioni che necessitano per una

differenza tra sitemap html e xml

Perchè usare una Sitemap HTML?

Se da una parte lo standard e la semanticità del xml aiuta gli spider dei motori di ricerca dall’altre parte lo standard HTML per la generazione di sitemap è rivolto principalmente agli utenti umani per facilitare la navigazione all’interno del sito web.

Creare una mappa del sito è sempre consigliato per tutti coloro che gesticono progetti di una certa grandezza e complessità.

Se il tuo sito ha molte risorse, pagine, post, ect etc … Non lasciare il navigatore naufragare all’interno del sito.

Percepire la presenza costante di una figura che non sia invadente, amichevole e proattiva che aiuta l’utente nella navigazione dei contenuti del sito, è una delle chiavi vincenti per una futura fidelizzazione dei navigatori o utenti del sito.

Una tecnica molto simile ad una sitemap html è detta delle “molliche di pane”.

Si lascia di solito in un punto medio alto dello schermo che resta molto visibile una concatenazione di link che indicano il percorso fatto per raggiungere la pagina step by step.

costrire una sitemap correttamente

Come Generare una Sitemap correttamente

Per generare una sitemap bastarebbe un semplice notepad.

Detta così sembra veramente molto semplice, ma costruire correttamente una sitemap non è semplice ed agevole sopratutto se non si hanno un pò di fondamenti di infromatica sui linguaggi per il web e sulle tecniche di programmazione dedicate al web.

Se siamo in grado di scrivere file xml rispettando la semantica, molto rigida del linguagigo xml, allora possiamo individuare il tutorial che ci può aiutare di più e iniziare a scrivere i vari campi facendo attenzione alla corretta corrispondeza delle url delle pagine .

Per poter scrivere in modo corretto vi segnalo la pagina dei riferimenti ufficiali del protocollo Sitemap .

Altrimenti se non abbiamo molto tempo per imparare a scrivere file xml well formed e ottimizzati per i motori di ricerca, si può sempre utilizzare una della miriade di tools che permettono di creare in pochi secondi(dipende dalla quantità di pagine del sito) la sitemap del sito web o blog.

a tal fine ve ne segnalo alcune:
Siti stranieri:

NB: quando si hanno da gestire sitemap per siti con più di 2000 pagine è buona norma generare più sitemap sul sito web

Siti Italiani:

Generare una sitemap per il proprio sito web, in un ottica di ottimizzazione dei tempi di indicizazione dei contenuti, è molto importante.

Crearla in modo corretto lo è ancor di più.

StefanoYesstudio

photo credits:
stock.xcng

creare una sitemap correttamente, sitemap html, sitemap tools, sitemap xml

Commento

  • SiteMap tools – come creare una sitemap correttamente…

    Una sitemap o “mappa del sito” è un file in cui vengono mappate tutte la pagine web che contengono risorse e che costituiscono la struttura portante del sito web. La sitemap è uno strumento molto potente che, se usato correttamente, può aiutare a far i…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 3 =

telefono : (+39) 320 4814090

email: info@stefanoyesstudio.com

Conosci il segreto nascosto che un emigrante porta con se

21 Gennaio 2016
Volevo segnalarvi questo articolo apparso sul sito BDlive.co.za Il titolo detta il focus su un argomento molto attuale che riguarda gli immigrati ponendo l’accento su un fattore che non riguarda la stretta fatta di cronaca ma su un’altra attitudine che chi è costretto a emigrare tende a sviluppare incosciamente. Prendendo in esame alcuni dei più […]