Facebook anticipa i tempi e lancia i mini social tematici

Era un trend del 2010 e Facebook ha saputo anticipare tutti.

Dai 500 milioni utenti e più attuali Facebook  ha  deciso,  ridisegnando le funzionalità dei gruppi,

di spingerli verso un vero e proprio mini-social tematico al suo interno.

Nuove Funzionalità e Maggior Controllo

Il Team di sviluppo di Facebook ha messo a disposizione nuove funzionalità

tra cui spicca la chat MultiUtente, e altre applicazioni già esistenti come il tagging nelle foto di gruppo

e la condivisione di documenti.

I gruppi sono chiusi al momento e quindi si può essere iscritti solo tramite invito dell’amministratore del gruppo

o facendo rischiesta di iscrizione allo stesso.

Un cambio Radicale di Approccio a Facebook

Il Quartier Generale di Facebook e il suo mentore Mark Zuckembrg

sono convinti che il ritorno all’utilizzo dei gruppi, evidentemente

messi un po da parte in questo ultimo periodo,

e le nuove funzionalità introdotte, possano dare una nuova spinta

alla crescita e/o rafforzamento di vecchi e nuovi business online.

E’ intenzione del gruppo di Facebook creare una vera e propria mappa

di tutti i gruppi per dare importanza a chi nel proprio settore riesce a

fornire materiale utile all’utenza che parteciperà attivamente.

Link utili:

http://mashable.com/2010/10/06/facebook-groups-2/

aumentare il proprio business con facebook, facebook, Facebook introduce i nuovi gruppi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + tredici =

telefono : (+39) 320 4814090

email: info@stefanoyesstudio.com

Conosci il segreto nascosto che un emigrante porta con se

21 Gennaio 2016
Volevo segnalarvi questo articolo apparso sul sito BDlive.co.za Il titolo detta il focus su un argomento molto attuale che riguarda gli immigrati ponendo l’accento su un fattore che non riguarda la stretta fatta di cronaca ma su un’altra attitudine che chi è costretto a emigrare tende a sviluppare incosciamente. Prendendo in esame alcuni dei più […]