2010 Cambia PR e strategia sul web : Racconta la tua storia

Bisogna ammettere che spesso si investono molti capitali sulla ricerca di nuove idee e nuove forme di marketing business.

SYDNEY, AUSTRALIA - NOVEMBER 10:  MC Hammer sp...
Image by Getty Images via Daylife

Viene quasi da sorridere se si pensa che i trends spesso annullino questi investmenti riportando l’attenzione su concetti e azioni molto più semplici e intuitive:

PR o Public Realations;

Storyteller – nuova strategia di web marketing raccontare storie;

PR Public Realtions

La definizione comune delle Public Relations o Relazioni Pubbliche (secondo wikipedia) è:

la pratica della gestione del flusso di informazioni tra l’organizzazione e il suo  pubblico.

Visto l’impatto e la crescita di tutti i social media, i metodi e le conoscenze sulle relazioni pubbliche si stanno via via trasformando e tuttavia la maggior parte dei professionisti PR fanno fatica ancora a riconoscere l’evoluzione di questa pratica.

Dove il Public Relation sta cambiando

Dividiamo i concetti definiti dalle due parole utilizzate per indicare le relazioni pubbliche.

In primo luogo mettiamo sotto la lente la parola pubblico.

Ecco un lista di possibili significati:

1. Di, in merito, o riguardanti la comunità o il popolo;
2. Gestito e utilizzati dal popolo o della comunità;
3. Partecipato o assistito da parte del popolo o della comunità;
4. Connesso e che agisce per conto del popolo, della comunità, o del governo;
5. Aprire alla conoscenza o il giudizio di tutti;
6. La comunità o il popolo nel suo insieme;
7. Un gruppo di persone che condividono un interesse comune;

Ora mettiamo sotto la lente d’ingrandimento la parola Relazione

Il significato che più si avvicina alla realtà è: una associazione logica o fisica tra due o più cose; pertinenza di uno ad un altro; in una parola connessione.

Guardando l’essenza delle due parole, relazioni pubbliche, e confrontandolo con le attuali pratiche di PR bisogna chiedersi dove e quando le Public Rlations si stanno perdendo o dove stanno mutando.

Non ho visto il trucco parole, la cattura, la rotazione o indurre in errore in qualsiasi parte l’essenza delle due parole utilizzate dietro l’espressione “pubbliche relazioni”

Che cosa “crea” Relazioni Pubbliche?

LE relazioni pubbliche, il  marketing e la pubblicità sono tutte legate da un sottile filo.

Le pratiche relative sono emerse per creare appello mercato di massa con metodi vecchi di raggiungere un pubblico.

Quando si esamina il significato fondamentale di “pubblica e le relazioni” si possono vedere tre cose che influenzano il comportamento umano e il sentimento del mercato.

Le tre cose che creano la base su cui si fonda una pubblica relazione sono:

le persone ;

un collegamento o connessione;

la conoscenza di qualcosa o qualcuno.

Le società da sempre hanno adottato tattiche per la gestione delle Pubbliche Relazioni ponendo al centro sempre il bene della società.

In questi utlimi anni, e con l’avvento dei social network, le intenzioni sono capovolte da finalità istituzionali agli obiettivi dei singoli.

Le Persone ora sono in grado di influenzare le “pubbliche relazioni”,

perché attraverso il web e i solcial è stata data una nuova “voce” più forte perché il segnale non è inviato da un singolo utentema da molti.

Le Persone hanno iniziato a connettersi con altre persone per  “imparare” nuove conoscenze su argomenti e cose di interesse, su vendite e consigli e molto altro.

Una società che non fa le cose “socialmente accettabili” può rischiare di essere investita dal rumore di molte  “persone collegate e dotate di conoscenza” di ciò che la società ha fatto o intende fare.

Buono, cattivo e indifferente a prescindere  le nuove Public Realtions di una società devono necessariamente dare ascolto alle considerazioni

espresse dalla massa critica composta dagli utenti che hanno acquisito le giuste conoscenze sull’argomento o prodotto proposto.

Sempre più persone esprimono la loro opinione, condividendo le loro conoscenze e la loro voce il collegamento ad altre persone dentro e fuori dalle mura aziendali.

Il conflitto arriva quando le imprese cercano di usare i “social media” per cercare sviluppare pratiche  “di commercializzazione, pubblicità e pubbliche relazioni”  e per gestire le loro “relazioni pubbliche”.

Si tratta di pratiche molto pericolose se affrontate con i vecchi canoni delle Public Relations perché il pubblico o le persone ora ha rapporti più immediati e diretti rispetto ai canali tradizionali.

Per le società si apre una nuova era fatta di  “marketing 2.0 , pubblicità 2.0 e pubbliche relazioni 2.0” dove verranno riviste o rivisitati tutti gli approcci necessari a veicolare il proprio messaggio.

Presto tutti “conoscenza” sarà più facile trovare e utilizzare. Quale sarà l’impatto che hanno sulle “pubbliche relazioni”? Intenzioni non può più essere nascosto dietro una maschera.

Il Responsabile delle Pubbliche Relazioni della Nestlè Brian Solis ha coniato il termine PR 2.0 (rimettere il pubblico in Relazioni Pubbliche).

Brian è il leader del principale pensiero dietro queste dinamiche emergenti.

StoryTeller Marketing – acquisici e coinvolgi i tuoi clienti

Altra Tecnica vecchia come il mondo ma che grazie al web sta trovando una seconda giovinezza è quella di affiancare

ad un prodoto o servizio aziendale, una storia .

Un trend molto importante per questo 2010 appena iniziato è quello di rendere partecipe emozionalemte l’utente

che si mostra interessato al servizio o prodotto in questione.

Utilizzare storie più o meno create ad arte permettono di percepire il messaggio con più facilità

rispetto al marketing tradizionale fatto di campagne web molto finalizzate ma allo stesso tempo

molto fredde e distaccate.

Insomma dare all’utente una storia che possa far toccare quel prodotto o servizio

o relazionare l’utente con le attese sviluppate per quel bene può rivelarsi una nuova strategia vincente sul web.

Esempio eclatante è sicuramente la struttura costruita ad arte da Apple ma sul web ce ne sono molti di esempi

che hanno iniziato a sperimentare questa nuova strategia.

StefanoYesStudio

nuove strategie di marketing, public relations, raccontare la propria storia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × cinque =

telefono : (+39) 320 4814090

email: info@stefanoyesstudio.com

Conosci il segreto nascosto che un emigrante porta con se

21 Gennaio 2016
Volevo segnalarvi questo articolo apparso sul sito BDlive.co.za Il titolo detta il focus su un argomento molto attuale che riguarda gli immigrati ponendo l’accento su un fattore che non riguarda la stretta fatta di cronaca ma su un’altra attitudine che chi è costretto a emigrare tende a sviluppare incosciamente. Prendendo in esame alcuni dei più […]