Conosci il segreto nascosto che un emigrante porta con se

Volevo segnalarvi questo articolo apparso sul sito BDlive.co.za

Il titolo detta il focus su un argomento molto attuale che riguarda gli immigrati ponendo l’accento su un fattore che non riguarda la stretta fatta di cronaca ma su un’altra attitudine che chi è costretto a emigrare tende a sviluppare incosciamente.

Prendendo in esame alcuni dei più grandi  personaggi ritenuti dei veri e propri geni nel loro campo:

  • Victor Hugo,
  • WH Auden
  • Nikolas Tesla,
  • Marie Curie
  • Sigmund Freud
  • Albert Einstein

Uno dei punti in comune tra tutti questi geni, oltre al fatto di possedere una mente geniale, risiede nel fatto che, nella loro vita,  furono costretti a emigrare dalla terra natia in cerca di riparo da guerre e persecuzioni o in cerca di fortuna.

In un passaggio dell’articolo si pone l’accento sul fatto che un emigrato fondi anche incosciamente le sue basi non sulla propria ambizione ma sulla sua marginalità e questo gli ha permesso nel tempo di rendere più flessibile il suo pensiero e di conseguenza migliorare il suo approccio a qualsiasi problema rendendolo più smart.

Tutta la storia è puntellata da situazioni in cui persone straniere o di cultura diversa hanno permesso lo sviluppo di intere città e il nascere di fiorenti business.

Bellissimo anche questo passaggio che riporto testuale

“La consapevolezza della varietà culturale aiuta a impostare la mente libera”

Link all’articolo originale: www.bdlive.co.za/business/innovation/2016/01/18/the-secret-of-immigrant-genius

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 1 =