La storia degli algoritmi di google

Volevo segnalrvi questa pagina di Seomoz.org che monitora in tempo reale tutte le modifiche e le n uove implementazioni create da Google sui propri algoritmi.

La pagina è suddivisa per annate e permette di recuperare informazioni passate.

Tra le innovazioni di questo ultimo anno spicca sicuramente l’implementazione di Google Panda e l’ottimizzazione di google Caffeine (detto volgarmente Caffeine 2.0) che stanno rivoluzionando in maniera mentale l’approccio allo studio dei motori di ricerca.

Tra le note negative spicca la “Query Encryption” annunciata ad Ottobre che non permettera, per motvi di privacy, di poter visualizzare la query di ricerca effettuata e di conseguenza una perdita di dati sul proprio traffico organico.

link all’articolo originale: http://www.seomoz.org/google-algorithm-change#2011

swme seo web marketing extreme milano 2011

SWME Seo Web Marketing Experience 2011

swme seo web marketing extreme milano 2011A pochi giorni dall’evento vorrei condividere con voi alcune considerazioni direttamente dal Seo Web Marketing Experience 2011 di Milano.

Diverso il format utilizzato quest’anno da Madri con l’intervento e il focus su i tanti ospiti che hanno scandito la giornata con interventi belli intensi e tosti sull’evoluzione della SEO che si è avuto in questi anni e su quella che verrà in futuro.

I spunti SEO e gli altri argomenti della giornata

Tra tutti gli ospiti speciali intervenuti segnalo il grande Piersante Paneghel e Enrico Altavilla di SearchBrain.it, che hanno tenuto la scena da frontman navigati con spunti e considerazioni di alto spessore disoensando battute al momento giusto, che hanno reso più leggeri passaggi avvolte troppo tecnici anche per chi, come molti in sala, fanno seo da diversi anni.

Una mensione speciale a Filippo Toso che ha scosso la giornata con i suoi numeri da capogiro portando degli esempi su come applicare semplice tecniche di persuasione a pagine web possa portare ad ottenere risultati di enorme successo.

Molto interessante è stato l’intervento di Luca Bove sulla ottimizzazione e l’utilizzo di Google Place.